Sposa 2015: è l’anno del Boho-chic, parola di Lino Sorrentino

Featured

Le novità nel campo della moda non smettono mai di arrivare, star del mondo del cinema e dello spettacolo dettano continuamente le nuove regole di stile che donne di tutto il mondo si affrettano ad emulare. A far tendenza, però, sono i veri hair-stylist, esperti nella cura del capello e al passo con i tempi, sono loro ad interpretare le mode del momento e a farne veri e propri capolavori grazie alla maestria del loro ingegno, della loro fantasia e delle loro mani.

Noi del Giornale di Puglia abbiamo la piacevole fortuna di ricevere periodici consigli in fatto di moda e stile da uno che di acconciature se ne intende e che ormai da anni è al lavoro per far risplendere i volti di vip e spose italiane. Stiamo parlando dell’inconfondibile ed impareggiabile Lino Sorrentino, hair-stylist ormai di chiara fama, che dietro le quinte degli studi Rai e Mediaset e nel suo salone di bellezza di Colleverde (Roma) dà vita a vere opere d’arte lavorando ogni tipo di capello con l’abilità che solo anni di esperienza sanno offrire.

Con l’arrivo di primavera e estate, le calde temperature e il risveglio della natura invitano tante giovani coppie a cogliere l’occasione per compiere il grande passo e coronare la loro romantica storia d’amore col matrimonio. Ogni anno nuove tendenze influenzano lo stile delle spose, ma – come ci svela Lino Sorrentino – questo è l’anno dello stile Boho-chic. Di cosa si tratta? Scopritelo con noi in questa imperdibile intervista.

Lino, parlaci della tendenza Boho-chic, dove nasce?
Boho-chic è uno stile di moda che fonda le proprie radici nel North Kensington, una famosa area di Londra che, a partire dagli anni ’50, è sempre associata all’inconfondibile cultura Bohéme. Influenzato dallo stile Hippy degli anni ’60, questo stile diventò presto il simbolo della libertà, della volontà d’essere come si desiderava, fuori da stereotipi e convenzioni sociali. Qualche anno fa, l’attrice Sienna Miller adottò questo look nel 2004 in occasione del Glastonbury Festival e due anni prima, nel 2002, a sfoggiare il Boho-chic fu la splendida Kate Moss. 

Perchè scegliere questo stile per le spose?
La mia sposa 2015 è Boho-chic, perché ha un’anima bohémien. Si ispira agli anni ’60 e ’70, con acconciature ornate da elementi vintage, come gli intrecci morbidi ma reinterpretati in chiave chic ed eco-friendly, senza mancare in ricercatezza e originalità.
Capelli sciolti che accarezzano le spalle, sapientemente raccolti in morbidi intrecci destrutturati, mai costruiti e vagamente hippy, con accessori che richiamano la natura. Edera e fiori freschi per completare un look giovane, fresco e leggero, ideali per chi sogna nozze eleganti, ma anche divertenti e assolutamente cool. Trovo che il Boho-chic sia perfetto per tutte le aspiranti spose che non amano le cerimonie troppo formali. Questo stile si inserisce alla perfezione in una cerimonia che si svolge in luoghi incontaminati. Penso ad un piacevole scenario bucolico, un casale in campagna con ricevimento all’aria aperta e tra gli ulivi, o ad una spiaggia con grandi ombrelloni bianchi. La location migliore per il Boho-chic è quella incorniciata dalla natura, ricca di addobbi floreali, archi di rose, edere e un ricevimento basato sul cibo sano ed ecosolidale, come ci sta insegnando in queste settimane Expo 2015.

Che make up consigli in abbinamento al Boho-chic?
Per il make up non posso che riportare il parere dell’infallibile make up artist Marina Avella. Marina consiglia un trucco finto naturale, ma in realtà studiato e curato nei minimi dettagli. La pelle del viso e del décolleté dovrà apparire pulita, naturale e liscia come seta. Per conferire intensità allo sguardo delle future spose, Marina opta per sopracciglia curate, ma importanti; ciuffi di extension cigliari e eyeliner infracigliare, inoltre, potranno donare maggiore sensualità e regalità agli occhi della sposa, enfatizzati da palpebre pulite e appena scurite con un ombretto dalle tonalità terracotta.
Una sposa Boho-chic è romantica e femminile, quindi sarebbe preferibile lasciare le sue labbra nude o applicare un gloss fragola, conservandone quindi il look tutto naturale.

di Pierpaolo De Natale

Clizia Incorvaia si sposa. Sarà un matrimonio Boho-chic?

Featured

A meno di un mese dal giorno tanto atteso, cominciano ad emergere i primi dettagli del matrimonio che vedrà diventare marito e moglie la bella 31enne, Clizia Incorvaia e l’ex cantante de “Le Vibrazioni”, Francesco Sarcina.

I due, che a gennaio sembravano essere in crisi, cosa che faceva presagire ad una possibile rottura, sembrano invece felicissimi anche sopratutto perchè Clizia, ormai modella e blogger di successo, è in dolce attesa di sei mesi. La coppia ha già annunciato il nome della futura nascitura. Sarà Nina, che in alcune lingue del Sud America significa “fuoco”. Un nome breve e forte, come ha fatto notare lo stesso Sarcina.

Tra i particolari già usciti ci sono quelli degli abiti nuziali. Per lui, Pignatelli. Clizia, invece, indosserà un capo appositamente creato per lei da Gaia Trussardi. Anche se maggiori dettagli non ce ne sono sul suo blog, “Il Punto C”, Clizia ha voluto comunque darci qualche indizio, affermando che il matrimonio sarà “non convenzionale” e allo stesso tempo sponsorizzando molto lo stile Boho-chic, il quale rappresenta la moda del momento in fatto di matrimonio. Non ci sorprenderà, pertanto se dovessimo vedere la Incorvaia sposarsi in pieno stile Bohp-chic. Una fusione di stili che va dall’Hippie al Bohéhien e che per sue stesse parole “si adatta a tutte le donne, rendendo più morbide e sinuose anche le donne incinta”.

clizia incorvaia matrimonio lino sorrentino hair stylist

Ecco perché Lino Sorrentino, l’Hair Stylist di fiducia della bella Clizia ha già pensato per lei un’acconciatura speciale proprio per adattarsi al boho-chic. Considerato il tema del matrimonio abbiamo provato ad immaginare un pochino come dovrebbero apparire gli splendidi capelli biondi della Incorvaia: sciolti e molto liberi. Magari con una treccia. Difficile venga scelta un’acconciatura raccolta dato il volume dei capelli. Sta di fatto che per rimanere in tema, non potrà di certo mancare una coroncina di fiori freschi in pieno stile hippie.

Insomma, tutti i presupposti per un matrimonio speciale ci sono tutti. D’altronde già la location, il mare della Sicilia, promette bene.

Boho Chic: il matrimonio di tendenza nel 2015

Featured

Alle origini era Kate Moss, sicuramente la prima che ha aderito alla corrente del boho – chic. Poi sono venuti tutti gli altri. Già perché è così che nasce una moda. Ci sono i precursori pochi e osteggiati da tutti che alla fine però riescono a coinvolgere le masse e a far prevalere la propria visione. Per il boho – chic, la nuova tendenza del 2015 è andata più o meno così e adesso lo troviamo ovunque. Nell’arredamento, nel modo di vestire, nell’acconciatura.

Il termine è la fusione delle due parole francesi “bohémien”, che vuol dire vagabonzo, zingaro e “chic” che, invece, indica lo stile. Non è un caso che il boho – chic rappresenti una perfetta fusione di stili dove prevalgono elementi vintage derivanti dalla cultura gitana, ovviamente riadattata in maniera più chic, ed hippie che si fa sentire in maniera piuttosto significativa.

Il successo del boho – chic è particolarmente visibile nei matrimoni, dove al di là dell’arredamento sono gli sposi stessi ad adottare un look in linea con lo stile. Già molte celebrità del mondo dello spettacolo hanno scelto questo stile per celebrare il giorno più importante della loro vita. Oltre alla già citata Kate Moss, anche Tatiana Santo Domingo, moglie di Andrea Casiraghi e Marica Pellegrinelli sposatasi con il cantante Eros Ramazzotti, hanno organizzato un banchetto in pieno stile boho-chic. Il prossimo? Quello di Clizia Incorvaia che convolerà presto a nozze con Francesco Sarcina cantante e chitarrista de Le Vibrazioni.

In un matrimonio boho-chic si preferiranno colori caldi e vivaci oltre al classico bianco. Per l’uomo, via all’abito scuro, spesso triste e austero e si ad un abito chiaro, fresco e frizzante. Nel boho – chic la sposa si può sbizzarrire. Il look in generale potrà sembrare all’apparenza trasandato ma in realtà si tratta di uno stile pensato nei minimi dettagli per mettere in risalto l’aspetto più importante: la semplicità del tutto.

Vietati i tacchi alti. Si potranno indossare delle ballerine o perchè no si potrà rimanere anche a piedi scalzi. Del resto un matrimonio boho-chic che si rispetti dovrà tenersi in un contesto dove sia la natura a farla da padrona. L’abito sarà fatto di tessuti leggeri e con pizzo, magari osando qualche vedo non vedo.

Inevitabilmente il boho-chic si ripercuote sull’acconciatura. Anche qui è la semplicità a farla da padrone. Capelli quasi naturali, sciolti e leggermente mossi. Se decidete per un capello raccolto assicuratevi che sia molto morbido. Aspetto principale sono però le coroncine di fiori. Utilizzate fiori freschi, di qualità e componete una coroncina in pieno stile hippie utilizzando ovviamente materiali totalmente naturali come il legno. Insomma, un vero ritorno al passato e al romanticismo.

Per la musica ci si può sbizzarrire. Si a violini e chitarre per il sottofondo durante il banchetto. Al termine, che sia festa vera con del frizzante indie rock all’inglese.

Hollywood wave for Laura

Ispirazione anni ’50 per la sposa Laura, il nostro mood

per la prossima moda sposa primavera-estate 2013.

Special thanks: Claudio Noto make up artist

Gallery Sposa 2012

I capelli delle Spose: Pettinature Reali ispirate a Kate Middleton

Il 2011 è considerato l’anno dei matrimoni reali e così anche la moda per le
spose segue il trend. Vestiti, trucco e anche i capelli si ispirano al look regale.
di Irma D’Aria

Il prossimo 29 aprile alle ore 11, nell’Abbazia di Westminster a Londra, si terrà l’evento mediatico dell’anno: le nozze reali del principe William e della bella Kate Middleton. E vistoche il 2011 sarà anche l’anno in cui convolerà a nozze Alberto II di Monaco, la moda per le spose non può che ispirarsi al look dei reali anche per quanto riguarda i capelli. E noi di Blog del Benessere abbiamo intervistato Lino Sorrentino, hair stylist di Roma (anche dei Vip) che già altre volte ci ha dato preziosi suggerimenti per la salute e la bellezza dei capelli.
Un bel capello è prima di tutto un capello sano. Perciò prima di scegliere e realizzare l’acconciatura del giorno delle nozze, come possiamo coccolare al meglio cute e capelli in modo da arrivare a quel giorno con una chioma sana e splendente?
La preparazione al matrimonio non esclude naturalmente una particolare attenzione alla pelle e nel mio caso ai capelli. Il consiglio che dò alle mie spose è sempre quello di avere grande cura dei propri capelli per avere in quella giornata una luminosità ed una chioma meravigliosa. Recarsi dal parrucchiere settimanalmente è sicuramente il modo migliore per preparare i capelli. Tra i trattamenti all’avanguardia che utilizziamo nel nostro salone per il benessere dei capelli, c’è una piastra ad infrarossi che abbinata ad un prodotto specifico penetra all’interno dellesquame del capello ristrutturandolo dall’interno ed in poche sedute si vedono già grandi risultati.
Ci puoi consigliare qualche ricetta fai da te per la bellezza dei capelli? Magari un rimedio per chi ha capelli grassi?Tra i vecchi rimedi della nonna, ce n’è uno particolarmente adatto a chi ha capelli grassi. Si tratta di un impacco da fare con l’argilla bianca (reperibile in erboristeria) prima dello shampoo. Si mescola con acqua tiepida fino a formare una crema densa che si applica su cute e capelli lasciandola agire per una decina di minuti. Poi si procede con lo shampoo e si esegue l’ultimo risciacquo con acqua ed aceto che oltre ad asciugare dal grasso rende anche la capigliatura estremamente lucente.
E una ricetta per chi li ha secchi?
I capelli secchi invece vogliono essere nutriti. Perciò, niente di meglio che imitare la splendida Julia Roberts che in Pretty Woman preparava per i suoi bellissimi capelli ricciimpacchi di maionese da stendersi sui capelli asciutti per una mezza ora prima di un ottimo shampoo idratante per capelli secchi ed una buona crema lisciante.
Il 2011 sarà l’anno dei matrimoni regali. I principi William di Inghilterra e Alberto II di Monaco convoleranno finalmente a nozze. Le tendenze moda per la sposa del 2011 risentono di questi influssi reali? In che modo?
I tabloid internazionali stanno già preparandoci agli eventi con tante informazioni e curiosità e chiaramente le nostre clienti vengono influenzate da tanto glamour. Personalmente ho sempre visto il giorno del matrimonio come un evento unico ed irripetibile per cui ho sempre visto la sposa “Sorrentino” in modo sofisticato ed elegante ispirandomi da sempre alle grandi dive del passato e soprattutto ai grandi matrimoni regali. Ogni donna è una regina soprattutto nel giorno del suo matrimonio! Audrey Hepburn e Grace Kelly con le loro acconciature rimangono comunque delle icone di stile ed eleganza immutata e sempre molto contemporanee.
Quali sono le acconciature più di moda quest’anno per la sposa?
Visto che è l’anno dei matrimoni reali, non c’è dubbio che la tendenza è quella della pettinatura raccolta con chignon alti o bassi sofisticati, ma morbidi per dare una sensazione di regalità naturale. Fanno molta tendenza anche gli strass che rendono la sposa ”luccicante” e si registra un grande ritorno di preziosi diademi.
Qualche trucco per far durare più a lungo la pettinatura della sposa?
Mani esperte, forcine e mollette, un po’ di spray ed ogni sposa avrà una acconciatura perfetta per tutta la durata del matrimonio. Ciò che conta davvero tanto è saper scegliere, insieme al parrucchiere di fiducia, la pettinatura giusta per lo stile della sposa, ma anche per la qualità dei suoi capelli perchè solo così la pettinatura potrà durare a lungo.