Look Natale 2016: i consigli del vip hairstylist Lino Sorrentino

Featured

Qual é l’acconciatura perfetta per queste festivitá natalizie?

In molte hanno già fissato il loro appuntamento per un total look, capelli e make-up con scultura sopracciglia per il giorno della vigilia di Natale e della notte di fine anno. In occasione delle festività natalizie, esiste un vero e proprio scadenzario obbligato.

In primis, nella settimana che precede il Natale, ci si prepara rinnovando il taglio e il colore dei capelli. Tante scelgono i colori pastello. L’argento e il rosa sono il must havedella stagione, insieme al biondo in tutte le sue sfumature, soprattutto non uniforme, che è sempre molto richiesto.
Alle donne dai capelli molto scuri consiglio delle sfumature cioccolato e mou, in grado di riscaldare le chiome scure e illuminare il viso.

Dal Giornale di Puglia

Metti la testa a posto sulla croisette di Cannes. Red. del 21.05.2015

Featured

I look più stravaganti del festival del cinema di Cannes li ha sfoggiati la socialite’ russa Elena Lenina che ha incuriosito le folle sfoggiando capelli che nulla avevano da invidiare a Margie Simpson, acconciature così alte ed elaborate da regalarle 60 cm di altezza, cotonature da feste nella Versailles di Maria Antonietta ma rielaborate in chiave ‘Odissea nello spazio”.

Ironica e egocentrica ma soprattutto miliardaria la bella russa habitué della Monte’ de Marches, il tappeto rosso di Cannes ha sicuramente calamitato l’attenzione di fotografi e curiosi ma il festival e’ ancora all ‘inizio e dopo l’acconciatura denominata ” Vulcanic chic” cosa altro avrà in mente . Metti la testa a posto ha un suggerimento per Elena Lenina: il blonde hair Tzunami…

Sposa 2015: è l’anno del Boho-chic, parola di Lino Sorrentino

Featured

Le novità nel campo della moda non smettono mai di arrivare, star del mondo del cinema e dello spettacolo dettano continuamente le nuove regole di stile che donne di tutto il mondo si affrettano ad emulare. A far tendenza, però, sono i veri hair-stylist, esperti nella cura del capello e al passo con i tempi, sono loro ad interpretare le mode del momento e a farne veri e propri capolavori grazie alla maestria del loro ingegno, della loro fantasia e delle loro mani.

Noi del Giornale di Puglia abbiamo la piacevole fortuna di ricevere periodici consigli in fatto di moda e stile da uno che di acconciature se ne intende e che ormai da anni è al lavoro per far risplendere i volti di vip e spose italiane. Stiamo parlando dell’inconfondibile ed impareggiabile Lino Sorrentino, hair-stylist ormai di chiara fama, che dietro le quinte degli studi Rai e Mediaset e nel suo salone di bellezza di Colleverde (Roma) dà vita a vere opere d’arte lavorando ogni tipo di capello con l’abilità che solo anni di esperienza sanno offrire.

Con l’arrivo di primavera e estate, le calde temperature e il risveglio della natura invitano tante giovani coppie a cogliere l’occasione per compiere il grande passo e coronare la loro romantica storia d’amore col matrimonio. Ogni anno nuove tendenze influenzano lo stile delle spose, ma – come ci svela Lino Sorrentino – questo è l’anno dello stile Boho-chic. Di cosa si tratta? Scopritelo con noi in questa imperdibile intervista.

Lino, parlaci della tendenza Boho-chic, dove nasce?
Boho-chic è uno stile di moda che fonda le proprie radici nel North Kensington, una famosa area di Londra che, a partire dagli anni ’50, è sempre associata all’inconfondibile cultura Bohéme. Influenzato dallo stile Hippy degli anni ’60, questo stile diventò presto il simbolo della libertà, della volontà d’essere come si desiderava, fuori da stereotipi e convenzioni sociali. Qualche anno fa, l’attrice Sienna Miller adottò questo look nel 2004 in occasione del Glastonbury Festival e due anni prima, nel 2002, a sfoggiare il Boho-chic fu la splendida Kate Moss. 

Perchè scegliere questo stile per le spose?
La mia sposa 2015 è Boho-chic, perché ha un’anima bohémien. Si ispira agli anni ’60 e ’70, con acconciature ornate da elementi vintage, come gli intrecci morbidi ma reinterpretati in chiave chic ed eco-friendly, senza mancare in ricercatezza e originalità.
Capelli sciolti che accarezzano le spalle, sapientemente raccolti in morbidi intrecci destrutturati, mai costruiti e vagamente hippy, con accessori che richiamano la natura. Edera e fiori freschi per completare un look giovane, fresco e leggero, ideali per chi sogna nozze eleganti, ma anche divertenti e assolutamente cool. Trovo che il Boho-chic sia perfetto per tutte le aspiranti spose che non amano le cerimonie troppo formali. Questo stile si inserisce alla perfezione in una cerimonia che si svolge in luoghi incontaminati. Penso ad un piacevole scenario bucolico, un casale in campagna con ricevimento all’aria aperta e tra gli ulivi, o ad una spiaggia con grandi ombrelloni bianchi. La location migliore per il Boho-chic è quella incorniciata dalla natura, ricca di addobbi floreali, archi di rose, edere e un ricevimento basato sul cibo sano ed ecosolidale, come ci sta insegnando in queste settimane Expo 2015.

Che make up consigli in abbinamento al Boho-chic?
Per il make up non posso che riportare il parere dell’infallibile make up artist Marina Avella. Marina consiglia un trucco finto naturale, ma in realtà studiato e curato nei minimi dettagli. La pelle del viso e del décolleté dovrà apparire pulita, naturale e liscia come seta. Per conferire intensità allo sguardo delle future spose, Marina opta per sopracciglia curate, ma importanti; ciuffi di extension cigliari e eyeliner infracigliare, inoltre, potranno donare maggiore sensualità e regalità agli occhi della sposa, enfatizzati da palpebre pulite e appena scurite con un ombretto dalle tonalità terracotta.
Una sposa Boho-chic è romantica e femminile, quindi sarebbe preferibile lasciare le sue labbra nude o applicare un gloss fragola, conservandone quindi il look tutto naturale.

di Pierpaolo De Natale

Clizia Incorvaia si sposa. Sarà un matrimonio Boho-chic?

Featured

A meno di un mese dal giorno tanto atteso, cominciano ad emergere i primi dettagli del matrimonio che vedrà diventare marito e moglie la bella 31enne, Clizia Incorvaia e l’ex cantante de “Le Vibrazioni”, Francesco Sarcina.

I due, che a gennaio sembravano essere in crisi, cosa che faceva presagire ad una possibile rottura, sembrano invece felicissimi anche sopratutto perchè Clizia, ormai modella e blogger di successo, è in dolce attesa di sei mesi. La coppia ha già annunciato il nome della futura nascitura. Sarà Nina, che in alcune lingue del Sud America significa “fuoco”. Un nome breve e forte, come ha fatto notare lo stesso Sarcina.

Tra i particolari già usciti ci sono quelli degli abiti nuziali. Per lui, Pignatelli. Clizia, invece, indosserà un capo appositamente creato per lei da Gaia Trussardi. Anche se maggiori dettagli non ce ne sono sul suo blog, “Il Punto C”, Clizia ha voluto comunque darci qualche indizio, affermando che il matrimonio sarà “non convenzionale” e allo stesso tempo sponsorizzando molto lo stile Boho-chic, il quale rappresenta la moda del momento in fatto di matrimonio. Non ci sorprenderà, pertanto se dovessimo vedere la Incorvaia sposarsi in pieno stile Bohp-chic. Una fusione di stili che va dall’Hippie al Bohéhien e che per sue stesse parole “si adatta a tutte le donne, rendendo più morbide e sinuose anche le donne incinta”.

clizia incorvaia matrimonio lino sorrentino hair stylist

Ecco perché Lino Sorrentino, l’Hair Stylist di fiducia della bella Clizia ha già pensato per lei un’acconciatura speciale proprio per adattarsi al boho-chic. Considerato il tema del matrimonio abbiamo provato ad immaginare un pochino come dovrebbero apparire gli splendidi capelli biondi della Incorvaia: sciolti e molto liberi. Magari con una treccia. Difficile venga scelta un’acconciatura raccolta dato il volume dei capelli. Sta di fatto che per rimanere in tema, non potrà di certo mancare una coroncina di fiori freschi in pieno stile hippie.

Insomma, tutti i presupposti per un matrimonio speciale ci sono tutti. D’altronde già la location, il mare della Sicilia, promette bene.

Intervista alla Marchesa d’Aragona: ‘Vivere? È amore e emozione. Viva la vita!’

Featured

Abbiamo oggi il meraviglioso piacere di intervistare la Marchesa Daniela del Secco d’Aragona, divenuta popolare a seguito della sua strepitosa partecipazione al noto game-show di Rai Due, Pechino Express. La Marchesa è una donna dalle antichissime origini nobiliari, infatti, discende da Rachimiro, detto il Secco – nominato patrizio dall’imperatore Settimio Severo – ed oggi promana rara eleganza e mirabile raffinatezza, dedicando il proprio tempo alle passioni della sua vita. Quali? Scopritelo leggendo cosa ci ha raccontato rispondendo alle nostre domande, nel corso di un’amabile conversazione avvenuta su uno dei terrazzi del suo bellissimo palazzo di Roma, che domina la Capitale, offrendo una splendida vista sull’Urbe e su S. Pietro.

Continue reading

Demetra Hampton e ‘Valentina’, l’intramontabile bellezza degli anni ’90

Featured

1° settembre 1989, una ragazzina dagli occhi color mare, un corpo da urlo e un accattivante caschetto nero come la pece, si presenta al pubblico televisivo italiano. Andava in onda la prima puntata di “Valentina”, serie televisiva ispirata al celebre fumetto di Guido Crepax e interpretata dalla favolosa Demetra Hampton. Nei panni di Valentina, Demetra strega i telespettatori dello stivale, trionfa clamorosamente nei palinsesti di Italia1 e dà vita al personaggio che sarà brama e desiderio degli uomini dei primi anni ’90. Continue reading

La treccia da red carpet

Featured

La bella Clizia Incorvaia, attrice e blogger, ha sfilato sul red carpet del Film Festival di Roma con una preziosa acconciatura realizzata dall’hairstylist romano Lino Sorrentino. Una bella idea da copiare.

 

Ormai l’abbiamo detto e ripetuto, la treccia è diventata protagonista superstar anche sui red carpet. Fino a poco tempo fa era considerata un’acconciatura di ripiego ma ora sono sempre più le celebs che amano sfoggiare nelle occasioni speciali un’acconciatura con una treccia.

Come Clizia Incorvaia che ha portato sotto i riflettori del red carpet romano l’acconciatura realizzata per lei da Lino Sorrentino: una robusta treccia che partiva dalla fronte ed arrivava sul retro per poi essere raccolta in un elegante chignon. Una soluzione molto pratica ma di grande impatto scenografico se si hanno i capelli abbastanza lunghi. Un’acconciatura che può accompagnare un’occasione impotante come un matrimonio o un giorno speciale.

 

Articolo preso da: http://capelli.estetica.it/article/treccia-suggerimenti-lino-sorrentino

Backstage delle acconciature realizzate da Lino Sorrentino per la Marchesa d’Aragona in occasione del matrimonio della figlia Ludovica

Featured

Nonostante l’esclusiva di alcune riviste cartacee di gossip,relative al matrimonio di Ludovica d’Aragona figlia di Dani dAragona,noi d’inciucio, siamo riusciti ad ottenere le foto del Backstage delle acconciature realizzate per la Marchesa. Non a caso, Dani del Secco d’Aragona si è affidata per la sua bionda chioma, della figlia Ludovica e dello sposo Gianalberto, nelle mani del fedelissimo hairstylist Lino Sorrentino. Quindi è nato spontaneo chiedere al parrucchiere dei Vip, qualche dettaglio in più sulla creatività delle acconciature realizzate: Ecco cosa ci ha detto:per la Marchesa, mi sono ispirato a Grace Kelly, un elegante chignon impreziosito da una tiara, gioiello di famiglia,per la sposa, non ho voluto snaturare la bellissima chioma dei capelli ricci, ma ho cercato di sfruttarli con un raccolto sofisticato e “vivace” inerente al sontuoso abito che indossava con lungo velo a strascico, anche per lei come per la mamma, una Tiara sempre di famiglia. Insomma, ha concluso Lino Sorrentino,ringrazio la bellissima e affascinante Marchesa Dani del Secco d’Aragona, per avermi dato come sempre fiducia nel coinvolgermi in questo evento personale e familiare.
                                                                          Giò Di Giorgio 

Lino Sorrentino, hair stylist delle star: “La passione? Mi è stata tramandata dalla mia famiglia”

Featured

di Pierpaolo De Natale - Nato ad Amsterdam e cresciuto in Campania, oggi vive a Roma e nel tempo libero viaggia per il mondo alla scoperta di nuove realtà. Lino Sorrentino, 47 anni, è l’hair stylist più famoso della Capitale. Non c’è star del mondo dello spettacolo che non si sia affidata alla maestria delle sue mani. Nel suo salone di bellezza sito a Colleverde – a pochi chilometri da Roma – Lino Sorrentino da anni accoglie celebrities (in foto), cura i capelli di fotomodelle e top model, e rende unico il matrimonio di ogni sposa che gli si presenti, donandole un look da sogno.
Il coiffeur delle star vi aspetta a Roma, nel suo regno di bellezza. Intanto, ecco cosa ha risposto al Giornale di Puglia.

 

Da una laurea in Scienze dei servizi sociali ad hair stylist più famoso della Capitale. Dove nasce la tua passione per questo mestiere?
La passione per il lavoro di hairstylist mi è stata tramandata dalla mia famiglia, mia madre Anna in primis… Un vero talento, è a lei che devo l’amore e soprattutto il rispetto per questo lavoro, fin da piccolo spiavo i suoi movimenti e ne imitavo in segreto i gesti e in me cresceva la voglia di fare questo “mestiere”. in 5° ginnasio mi imposi per preparare io gli attori e le attrici che avrebbero lavorato ad uno spettacolo teatrale voluto da noi studenti, per i miei scoprirlo fu una vera sorpresa e così si rassegnarono all’idea che calcassi le loro orme professionali.

Hai collaborato con numerosissimi volti dello spettacolo nazionale ed internazionale ed è sufficiente navigare sul tuo sito internet (www.linosorrentino.net) per guardare foto delle tue creazioni. Ricordi ancora il tuo primo giorno di attività?
Non ho un particolare ricordo del mio primo giorno lavorativo in quanto il salone di parrucchiere e’ sempre stato casa mia, è li che tornavo quando tornavo da scuola, è lì che passavo spesso i miei pomeriggi, dove nel retrobottega studiavo e traducevo testi di greco o latino e di tanto in tanto facevo shampoo oppure passavo un colore. Un vero spasso!!!!
Ho sempre osservato con curiosità il lavoro dei grandi dell’acconciatura: uno poco noto ai più ma di grande talento e campano come me Lino Russo, ma anche Aldo Coppola , un vero rivoluzionario in quanto ad acconciature e “capelli disordinatamente composti”.
Ma c’è un momento della mia carriera professionale che ricordo con maggiore soddisfazione ai miei esordi: la mia prima acconciatura da Sposa, fui investito da una immensa soddisfazione e panico al tempo stesso. Sembrerà banale, ma mi sentivo investito di una grande responsabilità, quella donna aveva scelto me per quel giorno così speciale che sarebbe stato fermato da foto e video…. Non sono presuntuoso ma sono passati circa trent’anni e quella ragazza ancora pubblica le foto di quel giorno sui social ed e’ orgogliosa della sua acconciatura e del suo make up che era tra l’altro opera di Marina Avella, oggi mia moglie…

Svolgi un lavoro che richiede indubbiamente un grande impiego di tempo ed hai anche una famiglia numerosa: tua moglie Marine e tre bellissime figlie, Alessia, Maria Cristina e Aurora. Come concili lavoro e famiglia?
L’impegno che metti nel lavoro inevitabilmente ti ripaga di mille soddisfazioni, ma chiede anche qualche sacrificio, cosa alla quale non mi sono mai sottratto e le assenze dovute a motivi professionali cerco di compensarle premiandoci tutti con qualche viaggio, dove possiamo ritrovarci e staccare un po’ la spina.

Oltre a condurre la tua attività, quali sono i progetti che ti vedono e ti vedranno impegnato nei prossimi mesi?
Progetti futuri? Il mio motto è: “Facciamo bene quello che stiamo facendo”. Vivo molto il presente e ogni giorno cerco di dare il meglio di me e sono certo che arriveranno cose buone, inaspettate e non previste. Tra i miei prossimi impegni professionali c’è uno stage che mi vede insegnante di acconciature da Sposa, settore in cui credo molto e dal quale ho avuto tante soddisfazioni non ultime alcune “Spose” reali. Oggi vedo tra i giovani poca tecnica ed approssimazione, ma fame di conoscenza ed allora sarò lieto di mettermi al servizio di queste promesse della coiffeur italiana. Il “mestiere” è la via di fuga da questa profonda crisi e dobbiamo spingere tutti i giovani ad apprendere le vecchie arti… Io ancora ci credo!!

Articolo pubblicato su “Giornale di Puglia

Su Just Roma di Maggio, il servizio fotografico di Clizia Incorvaia con Lino Sorrentino

Su Just Roma di Maggio, il servizio fotografico dell showgirl siciliana, ed ex principessa Chiambretti Night,  Clizia Incorvaia con un look firmato Lino Sorrentino.